Energia fotovoltaica per il vertice sul clima a Cancun

Ed è proprio per soddisfare il fabbisogno energetico dell’incontro, svoltosi dal 29 Novembre al 10 Dicembre 2010 che è stato realizzato, sul tetto di quest’ultimo, l’innovativo impianto con speciali caratteristiche tecniche che consente di catturare la luce diffusa e di produrre energia anche in condizioni climatiche critiche, di facile installazione e che può resistere anche alle elevate temperature ed ai possibili uragani.

L’energia da rifiuto

Col termine biomassa si indicano quelle sostanze di origine organica (vegetale o animale) che sono utilizzate per la produzione di energia.
I combustibili fossili (petrolio, carbone, metano, ecc..) pur essendo di origine organica non possono essere considerati come biomassa perchè questi hanno subìto un processo di fossilizzazione ovvero un complesso processo chimico-biologico che dura migliaia di anni.

Solare termodinamico a Siracusa

L’impianto convoglia l’energia termica, proveniente dal sole, mediante una serie di specchi parabolici, per un’ammontare di circa 199.000 mila metri quadrati.Gli specchi, sfruttando le leggi della riflessione, concentrano i raggi del sole su speciali tubazioni che percorrono il “campo” di produzione per una lunghezza totale di circa 5.400 metri.

Il nuovo gas sintetico prodotto mediante radazione solare. Una possibile svolta.

In un futuro non troppo lontano anche il concetto di pianta, per come la si intende nel gergo comune, potrebbe esssere messa in discussione.   La pianta “biomeccanica”, un dispositivo di nuova concezione sviluppato dai ricercatori del California Institute of Technology che, con un processo simile alla fotosintesi clorofilliana, trasformerà  una miscela di elementi tra…